Lupin III: Il castello di Cagliostro – Il ladro ruba cuori

In questa leggendaria pellicola del 1979, nonché il primo film diretto dal “Dio degli anime” Hayao Miyazaki, il nostro eroe Lupin III si trova in una situazione molto insolita. Mentre cerca il tesoro di Cagliostro, scopre che in realtà la cosa che desidera veramente è salvare la bella principessa Clarisse impedendo il matrimonio con il malvagio Conte di Cagliostro. Quest’ultimo è alla ricerca del tesoro segreto della sua famiglia e per trovarlo ha bisogno dell’anello di Clarisse. I suoi piani vengono però ostacolati da Lupin. I compagni del ladro, l’infallibile pistolero Jigen e l’inflessibile samurai Goemon, benché sorpresi, supportano l’amico in questa vicenda. Invece la bella Fujiko Mine continua a mirare con tenacia al tesoro. Naturalmente non passa molto tempo prima che arrivi pure l’ispettore Zenigata, sempre all’inseguimento del più astuto ladro del mondo.

Come già detto l’incontro tra Lupin e Miyazaki non fu una novità. Il regista aveva già partecipato, in collaborazione con Isao Takahata e Masaaki Ōsumi, alla creazione della prima serie televisiva iniziata nel 1971, Le avventure di Lupin III (Rupan Sansei), e avrebbe poi lasciato brevemente il segno sulla quarta stagione con due sensazionali episodi diretti nel 1980 (Ep.145 Wings of Death – Albatross e Ep.155 Farewell My Beloved Lupin). La serie televisiva è tratta dall’omonimo manga del 1967 di Monkey Punch (www.monkeypunch.com). Il personaggio è liberamente ispirato ad Arsène Lupin ideato da Maurice Leblanc.

Nel cinema di Hayao Miyazaki, Lupin III: Il Castello di Cagliostro è il film più celato, quello che finisce associato per intero alla serialità da piccolo schermo. Questo film rappresenta qualcosa di più che un solitario capolavoro nella sterminata filmografia dedicata al ladro.

A bordo della Fiat 500 e con la classica giacca verde, sullo schermo passa un’affascinante fiaba moderna con protagonista un principe azzurro, una bella principessa da salvare e un malvagio che vive rintanato in un’inespugnabile fortezza. Il castello ricorda quello di Le Roi et l’Oisea del 1953 (purtroppo ancora inedito in Italia) del francese Paul Grimault, artista enormemente amato da Miyazaki. Per non tradire la sua formazione alla Toei Animation ricicla alcune idee del lungometraggio Nagagutsu o haita neko (Il Gatto con gli stivali, 1969). Il resto è tutta farina del suo sacco, compresa la miscela perfetta di azione e poesia. Il film si discosta nettamente dai toni adulti del fumetto di Monkey Punch e della serie TV.

Lo spettatore rimane coinvolto fin dai suoi primi fotogrammi. Le animazioni sono a dir poco eccelse. Un misto di azione, divertimento e romanticismo pervade la pellicola. L’animazione è accompagnata da una mitica colonna sonora Jazz di Yuji Ohno. La pellicola è allegra, frizzante e malinconica, caratteristiche costanti dei futuri film firmati Ghibli, studio che sarà fondato nel 1985 grazie a Hayao Miyazaki, Isao Takahata, Toshio Suzuki e Yasuyoshi Tokuma (http://www.ghibli.jp/).
Questa volta Lupin ci ha rubato qualcosa di importante, ci ha portato via il cuore.

SCHEDA TECNICA

Titolo originale: Rupan Sansei: Kariosutoro no Shiro Anno: 1979
Durata: 100 minuti
Paese: Giappone
Basato su: Rupan Sansei di Monkey Punch
Produzione: Tetsuo Katayama
Casa di produzione: Tokyo Movie Shinsha
Distribuzione: Toho
Regia: Hayao Miyazaki
Sceneggiatura: Hayao Miyazaki, Haruya Yamazaki
Musica: Yuji Ohno
Cast: Yasuo Yamada, Eiko Masuyama, Kiyoshi Kobayashi, Makio Inoue, Goro Naya, Sumi Shimamoto, Tarō Ishida

Locandina di Lupin III: Il castello di Cagliostro (1979)

ARTICOLI SIMILI
https://fantasmagoria.it/la-collina-dei-papaveri-per-un-futuro-roseo/
https://fantasmagoria.it/si-alza-il-vento-bisogna-tentare-di-vivere/

21 pensieri su “Lupin III: Il castello di Cagliostro – Il ladro ruba cuori”

  1. I will right away snatch your rss as I can not find your email subscription hyperlink or newsletter service.
    Do you’ve any? Please allow me recognize so that I may just subscribe.

    Thanks.

  2. You actually make it appear so easy with your presentation however I to find this matter to be actually one thing
    which I think I would by no means understand. It sort of feels too complex
    and extremely vast for me. I’m looking ahead for
    your next put up, I’ll try to get the hang of it!

  3. When someone writes an post he/she maintains the plan of a
    user in his/her mind that how a user can know it. So that’s why this paragraph is amazing.

    Thanks!

  4. My coder is trying to persuade me to move to .net from PHP.
    I have always disliked the idea because of the expenses.

    But he’s tryiong none the less. I’ve been using Movable-type on a variety
    of websites for about a year and am anxious about switching
    to another platform. I have heard very good things about blogengine.net.
    Is there a way I can import all my wordpress posts into it?
    Any help would be really appreciated!

  5. Great post. I was checking constantly this blog and I’m impressed!
    Very helpful information particularly the last part 🙂 I care for
    such information a lot. I was looking for this certain information for a very long time.

    Thank you and best of luck.

  6. It’s a shame you don’t have a donate button! I’d definitely donate to this excellent blog!

    I suppose for now i’ll settle for bookmarking and adding your RSS feed
    to my Google account. I look forward to fresh updates and
    will share this site with my Facebook group.
    Chat soon!

  7. Please let me know if you’re looking for a article author for your site.
    You have some really good articles and I believe I would be a good asset.
    If you ever want to take some of the load off, I’d really like to write some content for your blog in exchange for a link back to mine.
    Please send me an email if interested. Many thanks!

  8. Wow, awesome blog layout! How long have you been blogging for?
    you made blogging look easy. The overall look of your website is great, let alone
    the content!

  9. Excellent blog here! Also your website loads up very fast!
    What host are you using? Can I get your affiliate link
    to your host? I wish my website loaded up as quickly as yours lol

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.